Indietro

Esami e visite sanitarie, nuovo piano anti-attese

La giunta regionale ha stanziato 10 milioni per accorciare i tempi di attesa delle visite specialistiche e delle prestazioni diagnostiche

FIRENZE — Abbattere le liste di attesa per visite specialistiche ed esami diagnostici nelle strutture sanitarie pubbliche della Toscana: con questo obiettivo la Regione ha predisposto un nuovo piano, presentato dal presidente della giunta Enrico Rossi e dall’assessore alla salute Stefania Saccardi e finanziato con dieci milioni di euro. Al primo punto c’è l’utilizzo di nuovi supporti informatici per la gestione delle liste, in modo da garantire trasparenza agli utenti e maggiori controlli.

Il piano prevede anche un accordo con medici e operatori sul livello minimo di prestazioni da erogare in ogni azienda sanitaria e infine la possibilità di contrattare lo svolgimento di prestazioni aggiuntive nei laboratori e negli ambulatori delle aziende sanitarie e del sistema dei distretti, facendo restare in funzione queste strutture fino 12 ore al giorno, quindi anche di pomeriggio, la sera e il sabato.

Nell’ultimo rapporto sulla qualità delle prestazioni sanitarie stilato dall’Università di Tor Vergata, dopo le province autonome di Trento e Bolzano spicca la regione Toscana.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it