Indietro

Condanna confermata per il guru del Forteto

La Corte di appello ha inflitto 15 anni di carcere a Rodolfo Fiesoli, accusato di abusi su minori. Pene più lievi anche per i collaboratori

FIRENZE — Buona parte dei reati più lievi sono caduti in prescrizione e quindi tutte le pene sono state alleggerite, così come sono stati ridotti i risarcimenti per le vittime. Ma l'impianto accusatorio del processo di primo grado è stato confermato: 

Rodolfo Fiesoli, fondatore della comunità del Forteto di Vicchio del Mugello, 70 anni, è stato condannato a 15 anni e 10 mesi di carcere (contro i 17 anni e sei mesi del primo grado) per violenza sessuale e maltrattamenti sui ragazzi affidati alla sua struttura dal Tribunale dei minori di Firenze. Una vicenda orribile andata avanti per anni e su cui hanno indagato anche due commissioni d'inchiesta del Consiglio regionale.

Nuova condanna anche per i  collaboratori di Fiesoli: l'ideologo Luigi Goffredi dovrà scontare una pena di sei anni di carcere contro gli otto inflitti in primo grado.

Condanna riformata da sette anni a tre anni e due mesi per Daniela Tardani. Tre anni e due mesi anche per Mauro Vannucchi e poi tre anni per Anna Maria Tempestini, due anni e otto mesi per Francesco Bacci, due anni e nove mesi per Mariella Consorti, due anni e due mesi per Francesca Tardani, un anno e otto mesi per Marida Giorgi, 

Assoluzione invece per Stefano Pezzati, Gianni Romoli e Stefano Sarti.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it