Indietro

Completato il restauro del museo degli Innocenti

Dopo quattro anni di lavori, costati 13 milioni di euro, dal 5 febbraio saranno aperte al pubblico nuove sale. Ristrutturati il loggiato e i cortili

FIRENZE — Dopo quattro anni lavori, sono arrivati finalmente a conclusione i lavori di ristrutturazione dell’Istituto degli innocenti di Firenze. Da domenica 5 febbraio saranno visibili al pubblico la facciata e il loggiato disegnati da Filippo Brunelleschi, su cui sono stati ricollocati otto dei dieci putti in terracotta invetriata di Andrea della Robbia, simbolo dello spedale fondato nel Quattrocento dai fiorentini per accogliere e dare un'educazione ai bambini abbandonati. 

Il nuovo allestimento comprende anche i cortili interni, quello degli Uomini, sempre di Brunlleschi, e quello delle Donne. 

Il percorso museale ora comprende anche una sala dedicata al Novecento, uno spazio per due dei putti robbiani collocati all’interno del complesso per motivi conservativi, una sezione dedicata all’arte devozionale e la bottega dei ragazzi, una serie di spazi riservati ai laboratori per bambini e alle attività per le scuole e le famiglie.

L'estate scorsa la procura di Firenze ha aperto un'inchiesta sui costi della ristrutturazione dopo un esposto presentato dal Movimento 5 Stelle (vedi articoli collegati, ndr).

Fotogallery

Videogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it