Indietro

Bargellini e Marasco, in memoria dell'alluvione

In Consiglio regionale celebrazioni per i 50 anni dall'alluvione. Onorificenza per l'allora sindaco di Firenze Bargellini e per il menestrello Marasco

FIRENZE — Onorificenze in ricordo del sindaco dell'alluvione Piero Bargellini e del cantautore fiorentino Riccardo Marasco in sala Gonfalone del Consiglio regionale. Nel corso della cerimonia è stato anche consegnato un premio a Giorgio Federici, il segretario del comitato per il 50° anniversario, che ha coordinato tutte le iniziative.

Dopo la giornata commemorativa 4 novembre con il presidente della Repubblica Sergio Matterella, Matteo Renzi e gli Angeli del fango, il Consiglio regionale dedica alla memoria di quel giorno una mostra fotografica ‘Le alluvioni in Toscana. La Protezione civile e il volontariato oggi’, 

Mentre in ricordo di alcuni tra coloro che segnarono quei giorni dedicata una targa speciale che consegnata nelle mani della famiglia di Piero Bargellini.

"Seppe caratterizzare in positivo il rapporto tra i cittadini e le istituzioni – ha detto il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani –, il sindaco con gli stivaloni che andava a portare una parola buona in ogni bottega, in ogni centro artigiano, in ogni angolo in cui si respirasse il senso della desolazione per l’alluvione, ma anche lo spirito della rinascita”. 

E una targa è stata dedicata anche alla memoria di Riccardo Marasco, “il celebre cantautore fiorentino recentemente scomparso, che con le sue battute, la sua ironia, con la sagacia tutta fiorentina seppe interpretare e accompagnò il percorso di rinascita fatto anche del saperci scherzare sopra. Dedicò al tragico evento del 1966 la famosa canzone ‘L’Alluvione’, mi piace ricordare anche ‘Firenze bottegaia’.

Poi la cerimonia di intitolazione dei palazzi del Consiglio regionale, Panciatichi-Covoni, che acquisiranno la denominazione comune di ‘palazzo del Pegaso’.

Per domenica 6 novembre invece è in programma anche un incontro a palazzo Strozzi-Sacrati, con il presidente della regione Toscana Enrico Rossi e i sindaci che faranno il punto nella sala Pegaso con la protezione civile. 

Un momento di riflessione promosso dal presidente della Regione su quanto è stato fatto e su cosa sia necessario ancora fare per la riduzione del rischio da frane e alluvioni. All’incontro interverranno, tra gli altri, lo stesso Giani, l’assessore regionale all’ambiente, Federica Fratoni, e il presidente di Anci Toscana, Matteo Biffoni. “Alle 11 – prosegue il presidente del Consiglio regionale –,per tutti i cittadini e coloro che si impegnano nella protezione civile attraverso le organizzazioni del volontariato, appuntamento al teatro Verdi dove si terrà l’incontro con il capo nazionale della protezione civile Fabrizio Curcio, che sarà a Firenze, compatibilmente con i suoi impegni per quello che sta accadendo nelle aree colpite dal terremoto”.

Nella giornata di domenica, il palazzo del Pegaso sarà aperto a visite guidate.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it