Indietro

Di Maio al presidio degli operai Bekaert

Luigi Di Maio

Il vice presidente del Consiglio e ministro del Lavoro in arrivo davanti ai cancelli dell'azienda per incontrare i lavoratori. A rischio 318 posti

FIGLINE-INCISA — La vicenda Bekaert è seguita anche da Roma. Il vicepremier e ministro Luigi di Maio, presente anche all'incontro di luglio al Mise nel corso del quale i vertici dell'azienda confermarono il proprio no alla sospensione delle procedure di licenziamento, sarà domani alle 9.30 davanti ai cancelli dello stabilimento di Figline Valdarno. Proprio lì i lavoratori hanno avviato un presidio permanente. A rischiare il posto nello stabilimento che produce rinforzi per pneumatici sono in 318. 

Proprio nei giorni scorsi, in seguito a un nuovo incontro in Regione, sulla vicenda qualcosa si è mosso: l'azienda ha infatti accettato di allungare fino al 3 ottobre la fase di confronto con i sindacati.

All'incontro, annunciato in una nota dal Movimento Cinque Stelle toscano, ci saranno tutti i portavoce pentastellati della Toscana. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it