Indietro

Enac insiste: a Peretola pista di 2400 metri

Il presidente di Enac Vito Riggio ha dichiarato che l'ultima parola sulla nuova pista spetta non alla Regione ma a Enac che deciderà entro l'estate

FIRENZE — “Nel giro di qualche mese, probabilmente prima della fine dell’estate, Enac deciderà sulla pista dell’aeroporto di Firenze - ha dichiarato Riggio a Firenze post -  E la pista dovrà ragionevolmente essere lunga 2.400 metri per consentire un traffico di circa 4-5 milioni di passeggeri l’anno in tutta sicurezza. Che si aggiungeranno ai 7 milioni di Pisa per giungere a un volume complessivo annuo di traffico di 11-12 milioni. Solo così la Toscana potrà stare nella prima fascia, l’elite del piano nazionale degli aeroporti”.

In merito alla guerra in corso fra il Comune di Pisa e la Regione Toscana sulla gestione unica dei due scali toscani e sul ruolo del socio privato Corporacion America, Riggio è chiaro: ''Enac deve portare avanti il piano nazionale degli aeroporti e l'Importante è che le gestioni degli scali di Firenze e Pisa si integrino''. ''L’intervento del gruppo Corporacion America, che gestisce oltre 50 aeroporti in tutto il mondo - ha concluso Riggio -  può garantire il raggiungimento dell’obiettivo”.

Di parere opposto il consigliere regionale del Pd Pier Paolo Tognocchi. ''Sulla vicenda aeroporti - ha dichiarato - la Regione Toscana è di fatto commissariata dal Governo e da Enac''.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it