Indietro

Due alunni positivi ma le scuole restano aperte

scuole medie Pascoli di Portoferraio

La dirigente dell'Istituto comprensivo spiega quali valutazioni sono state fatte per arrivare alla decisione che ha coinvolto Asl, scuola e Comune

PORTOFERRAIO — Dopo la notizia, nel tardo pomeriggio di oggi 14 settembre, di sei nuovi casi positivi al Covid-19 a Portoferraio fra i quali anche due alunni dell'Istituto comprensivo (leggi qui l'articolo), la dirigente dell'Istituto ha diffuso un avviso in cui viene spiegata la decisione di non chiudere le due scuole dove gli alunni questa mattina hanno fatto ingresso, anche se ci sono rimasti per poco tempo.

"Nel pomeriggio di oggi - si legge nella nota della dirigente dell'Istituto comprensivo Pertini di Portoferraio, la professoressa Daniela Pieruccini - si è tenuta una riunione della durata di più di tre ore a cui hanno partecipato il dottor Genghi, il dottor Chetoni in rappresentanza del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl, il sindaco, signor Zini, il vice sindaco signor Baldi, l’assessore alla cultura, Mazzei, l’assessore all’Istruzione Maestra Marotti, la fiduciaria della scuola Primaria Casa del Duca, maestra Braschi, la vicepreside professoressa Signorini in rappresentanza della scuola secondaria di I grado, Pascoli, e la sottoscritta per valutare il rischio di esposizione al contagio della comunità rispetto a due casi di positività". 

"Valutati con attenzione: il dettagliato resoconto che i docenti e i collaboratori scolastici che hanno avuto contatti con i ragazzi mi hanno esposto nella fase istruttoria; - prosegue la nota - la validità del protocollo che l’Istituto Comprensivo ha attivato per le alunne, gli alunni e tutto il personale dal momento di ingresso all’uscita da scuola; la scrupolosa applicazione delle misure di prevenzione e contenimento della diffusione epidemiologica; il breve periodo di permanenza nelle classi degli alunni risultati positivi; si è potuto stabilire un bassissimo rischio di contagio per tutte le persone che hanno avuto contatti (mai ravvicinati) con gli alunni risultati positivi e, pertanto, in accordo con tutti i presenti, abbiamo ritenuto che non fosse necessario chiudere i plessi interessati"

"Il Dipartimento di Prevenzione continuerà a tracciare i contatti dei due alunni al di fuori della scuola - conclude la dirigente - e a monitorare la situazione anche con l’aiuto dei medici di famiglia e dei pediatri. Nel raccomandare l’assoluta importanza di osservare tutte le norme stabilite dal Protocollo anti-Covid rivelatesi utilissime sia come forma di prevenzione del contagio che per tracciare tutti gli eventuali contatti, invito chiunque abbia domande o necessità di chiarimenti di contattarmi senza esitazione".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 0620787048
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it