Indietro

Cappato e Welby chiedono il giudizio immediato

Eutanasia, Marco Cappato e Mina Welby hanno chiesto il giudizio immediato per l'inchiesta a Massa per la morte di Davide Trentini, malato di Sla

MASSA — Marco Cappato e Mina Welby, tesoriere e copresidente dell'associazione Luca Coscioni, indagati a Massa per la morte di Davide Trentini, 53 anni, malato di Sla, avvenuta il 13 aprile in Svizzera col suicidio assistito, hanno chiesto il giudizio immediato, rinunciando così all'udienza preliminare del 31 maggio.

A renderlo noto l'avvocato Filomena Gallo, segretario dell'associazione Coscioni e coordinatrice del collegio difensivo di Cappato e Welby.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it