Indietro

Violenze e minacce di morte alla ex e ai figli

Calci alla porta, figli minorenni barricati in una stanza. La donna non ha mai denunciato l'uomo per timore di ritorsioni

AREZZO — Picchiata e umiliata per anni, anche davanti ai figli minorenni. E' l'incubo reale che una donna ha dovuto subire a causa di un uomo di 38 anni di nazionalità tunistina che è stato arrestato dai carabinieri di Arezzo per stalking.

L'ultimo episodio risale a ieri sera quando la donna ha chiamato il 112 per perché l'uomo stava sfondando la porta di ingresso di casa a calci e pugni, minacciando di morte la moglie e i figli. Questi ultimi erano in lacrime e si erano rifugiati in una stanza.

Quando i carabinieri sono arrivati hanno trovato l'uomo ancora nel pieno del suo furore rabbioso, inveiva in italiano e in arabo.

I carabinieri hanno ricostruito l'inferno vissuto dalla donna che non aveva denunciato il 38enne perché temeva ritorsioni, anche nei confronti dei figli.

Il pm Andrea Claudiani ha disposto che l'uomo rimanga in carcere, in attesa della convalida dell'arresto.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. TOSCANA MEDIA NEWS quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5865 del 8.03.2012. Direttore responsabile Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it